Progetti

  • Sistema di Gestione Integrato

    All’interno del Gruppo Spes le due società che si occupano direttamente dei servizi (SPES e ST gestioni) hanno intrapreso e mantengono in essere diversi percorsi di certificazione di sistemi di gestione.

    Per quanto riguarda la certificazione sulla Qualità del Servizio (Norma UNI EN ISO 9001:2015), un ente di certificazione esterno verifica il reale impegno delle cooperative a perseguire, secondo valori di riferimento esplicitati all’interno della Politica per la gestione integrata, il continuo miglioramento dei servizi.
    La cooperativa SPES ha  concretizzato il percorso di certificazione legato al rispetto dell’ambiente presso tutte le sedi (RSA e uffici centrali). Si tratta di garantire, la base del rispetto cogente in materia ambientale e di promuovere azioni atte al miglioramento anche in questo settore (per es. progettazione nuovi edifici attente agli aspetti ambientali, tensione al risparmio energetico, ecc.). Ad aprile 2012 l’ente di certificazione RINA ha approvato la certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001:2015.

    STGestioni ha intrapreso un percorso più legato alle risorse interne: il Family Audit. Si tratta di uno strumento manageriale che promuove un cambiamento culturale e organizzativo all’interno delle aziende, e consente alle stesse di adottare delle politiche di gestione del personale orientate al benessere dei propri dipendenti e delle loro famiglie in un’ottica di conciliazione famiglia e lavoro.

    La provincia Autonoma di Trento a decorrere dal giorno 3 agosto 2012, ha sottoscritto il certificato base del Family Audit a ST Gestioni.
    Il Gruppo garantisce la tutela degli amministratori anche grazie all’implementazione del modello organizzativo 231/2001 (“Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300”). Secondo il modello, nel corso del 2012 è stato nominato un organo di vigilanza per tutte le società del gruppo, si è provveduto al raccordo con gli altri enti preposti al controllo (Collegio sindacale e Federazione cooperative) e si è avviata la pratica di controllo vera a propria.

    Documenti

  • Customer satisfaction

    Il progetto avviato nel corso del 2003 identifica una cultura di impresa che aspira a un confronto, in funzione dello sviluppo di una sistema di erogazione dei servizi socio-sanitari.

    Il lavoro, basato sulla realizzazione di un’indagine di rilevazione della soddisfazione dell’utenza, ha assunto la doppia valenza che spesso accompagna le ricerche sociali di ampio respiro: una valenza e rilevanza interna alla struttura nella quale è stata promossa, si è sviluppata e che ha rappresentato il campo sperimentale della ricerca; una valenza esterna che si evidenzia nell’accumuolo di conoscenza sui problemi degli ospiti, delle loro famiglie, del personale, delle strutture e dei servizi.

    Forse, il maggiore contributo della ricerca è proprio di carattere metodologico, in quanto è stato delineato un “modello” di analisi e di valutazione dei servizi che, se utilizzato in modo adeguato, potrà trovare larga applicazione in contesti analoghi.

  • Informazione e tecnologie

    Il gruppo SPES lavora con un coordinatore organizzativo interno per sviluppare la frontiera del Knowledge management.

    Quest’ultimo si configura come un processo di creazione, sviluppo e gestione delle conoscenze interne al gruppo per creare un sapere diffuso all’interno dell’organizzazione.

    La metodologia prevede che siano coinvolte tutte le figure professionali a qualsiasi livello e trasversalmente in seno all’organizzazione. Collegato all’approccio del Knowledge management si sta portando avanti una sperimentazione relativa alla creazione all’interno del gruppo delle comunità di pratica che si basano sulla condivisione della conoscenza all’interno di gruppi omogenei di figure professionali.

    Per avvalorare scientificamente le attività è stato avviato un progetto di ricerca con l’Università degli Studi di Trento – Dipartimento di Informatica e Studi Aziendali che ha ad oggetto “uno studio interdisciplinare sulle interdipendenze tra organizzazione e strumenti tecnologici”. Ulteriori informazioni sulle attività di ricerca possono essere ricercate sul sito InConSpes.

  • SIspes

    Stabilita la centralità dell’ospite e dell’innovazione del servizio, il Gruppo Spes ha avviato un progetto per lo sviluppo di una cartella infermieristica informatizzata. Iniziato nel 2002 il progetto è evoluto e si è trasformato in una piattaforma informatica che supporta il sistema informativo denominato Sispes, epicentro dell’intera organizzazione aziendale.

    Il sistema offre la possibilità di connettere tutti i servizi del Gruppo: riceve, fornisce ed elabora informazioni, supportando i cambiamenti organizzativi.

    Il sistema, sviluppato in collaborazione con il partner strategico Algorab s.r.l. è in esercizio presso tutte le RSA gestite dal Gruppo Spes, è realizzato in tecnologia web e in ambiente asp, caratterizzato da una alta connettività.

    Sispes a cui si accede attraverso un vortal (portale verticale), consente un accesso diretto ai dati delle RSA. Il sistema permette di archiviare tutte le informazioni che sono indispensabili per la gestione socio-sanitaria dell’Utenza, nonché di disporre dei dati in maniera integrata e complessa.

    La piattaforma informatica Sispes, gestisce il complesso dei dati di tutto il sistema organizzativo aziendale; ricevendo, elaborando e offrendo informazioni, rappresenta quindi l’intelligenza dell’organizzazione stessa.